BOLSENA

Cittadina famosa per dare il nome al Lago di Bolsena di antichissime origini Etrusche. Gli insediamenti palafitticoli in località Gran Carro le necropoli di Poggio Pesce e Battaglini, il Museo Territoriale del lago di Bolsena , che ha sede nella Rocca Monaldeschi della Cervara e nel vicino Palazzo Monaldeschi, conserva testimonianze archeologiche geologiche e naturalistiche provenienti dal territorio de lago e i manufatti ritrovati nell'antica città etrusco romana di Velzna (odierna Bolsena)visitabile presso gli scavi di Poggio Moscini.

Il Lago di Bolsena con un perimetro di 43 km ha il bacino calderico più grande di tutti i laghi vulcanici d'Italia e risulta essere come grandezza il quinto lago di Italia.

VITERBO

Anche conosciuta come "Citta dei Papi" per essere stata nominata nel 1257 sede pontificia per volere di papa Alessandro IV. Dal 1268 al1271 ospita all'intero dello spendido Palazzo dei Papi il primo conclave della storia. Il centro storico del capoluogo è racchiuso all'interno di un imponente cerchia muraria che si estende per 5 km . Palazzi nobiliari, fontane e monumenti attestano le glorie passate dell'antica città nominata anhe come "la città delle belle donne e delle belle fontane". Sono prorio le fontane con la loro caratteristica forma a fuso che ne rievocano la successione spiccatamente medievale.

TUSCANIA

Questa importante cittadina vicina a Viterbo ma rivolta verso il mare di Tarquinia ha un centro storico ricco di palazzi nobiliari risalentii al XIV e il XVII secolo da non perdere le due superbe chiese romaniche di San Pietro e Santa Maria Maggiore.

BOMARZO

Sede del Castello Orsini (XIII-XVI sec.) e del più famoso PARCO DEI MOSTRI voluto da Vicino Orsini dove è possibile rivivere i fazi e li ozi del Rinascimento alla presenza dei mostri fantastici con le sue creature fantastiche intagliate nella pietra. Quì l'irrazionalità ela meraviglia, ora come allora, trovano spazio nella fantasia del visitatore.

CIVITA DI BAGNOREGIO

Civita di Bagnoregio meglio conoscuta come la "Città che muore" è uno dei borghi più belli ed affascinanti d'Italia, immerso nella valle dei calanchi, isolato nel tempo su uno sperone tufaceo. Questa perla della Tuscia visitata da milioni di persone di tutte le parti del mondo risulta suggestiva in tutte le stagioni in particolare ricordiano una rappresentazione della Natività che avviene a Natale.

ORTE

Passando nella Valle del Tevere raggiungiamo il borgo di Orte anch'esso posto su un altipiano tufaceo caratteristica tipica di queste zone. Da evidenziare l'apertura delle taverne a settembre che ricorda una tipica atmosfera medievale. Da non perdere anche le terme di questo piccolo centro.

ORVIETO

Altra splendida perla della vicina Umbria è Orvieto con il suo Duomo monumentale ricco di affreschi del Signorelli e di opere di Luca della Robbia. Anch'essa posta su un altipiano di tufo è ricca di splendidi palazzi e chiese Medievali famosa anche il Umbria Jazz che si svolge nel periodo natalizio e numerose manifestazioni dedicate al cinema e all'arte culinaria da non perdere la passeggiata sull'antica Rupe panoramica ed il pozzo di San Patrizio.

Caricamento...
Ops!
Stai utilizzando un broswer che non sopportiamo pienamente. Per favore aggiornalo per un'esperienza migliore.
Il nostro sito funziona al meglio con Google Chrome.
Come aggiornare il broswer